Blog: http://alsom.ilcannocchiale.it

Calderoli: nuove idee per la Ryanair

Lezioni di stile potremmo accettarne da chiunque, ma non da lui. Roberto Calderoli, ministro per la Semplificazione, già titolare delle Riforme, finora è ricordato nelle cronache politiche, più che per la sua attività di governo, per altre ragioni. In ordine di tempo: ha indossato una maglia con stampata sopra una vignetta anti islamica che ha causato scontri a fuoco a Bengasi e un mezzo incidente diplomatico con la Libia. Due, ha provato a portare a zonzo dei maiali sul terreno dove avrebbe dovuto nascere una moschea a Bologna. Tre, ha detto che vedere «due uomini o due donne che si baciano fa un po' schifo». Quattro, ha firmato una legge elettorale che poi ha lui stesso definito «una porcata». Citiamo solo gli esempi più noti, senza ricordare tutte le volte che ha chiamato «bingo bongo» gli immigrati, o quando ha dato dei «pedofili» ai belgi.

Fatto sta che, con questo popò di curriculum alle spalle, Calderoli si è permesso di dare dei maleducati ai responsabili del marketing di Ryanair che hanno osato usare l’immagine con il medio alzato di Bossi per pubblicizzare i loro voli. Sia chiaro, loro non si sono inventati niente, non hanno costruito nessun fotomontaggio. Ma per il posato Calderoli usare l’immagine del Senatur è stata «una cosa di cattivissimo gusto». «La Ryanair – ha proseguito Calderoli nella sua invettiva – pur di fare soldi e propagandare il proprio prodotto, ha il pelo sullo stomaco». Insomma, si indigna il leghista, sarà anche «un'azienda che fa fatturato e utili», ma ha avuto un comportamento «discutibile e censurabile».

Dopo la lezioncina di moralità, Calderoli ha speso qualche parola anche sui suoi prossimi impegni governativi. Prossimo obiettivo, tagliare il numero di leggi fino a cinque mila entro il 2009. Insomma, in poco più di un anno, cancellare diecimila provvedimenti: «Tanto mi diverto», ha sottolineato Calderoli. «Nessuno – aggiunge – era in grado di sapere quante leggi ci fossero in Italia. Noi ne abbiamo trovate 21.900 e 7.000 le abbiamo già segate completamente. Per il 2009 – minaccia – contiamo di lasciarne non più di 5.000». Chiude con un’altra chicca, un’altra finezza: Visco, ha detto ricordando l’ex viceministro dell’Economia, «veramente voleva lottare contro l'evasione fiscale», ma, sostiene Calderoli, ha complicato «la vita alle persone perbene» con decine di norme «e io - ha aggiunto - provo veramente l'orgasmo a toglierle una per una e ogni volta a comunicarglielo». Chissà che la Ryanair non prenda spunto dalle sue parole per un altro spot di «cattivissimo gusto».

Pubblicato il 28/7/2008 alle 13.55 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web